venerdì, giugno 04, 2010

Una spietata Terra Promessa

"Valhalla Rising"
Regia di Nicolas Winding Refn, Danimarca/Regno Unito, 2009.

Brutale epopea di One-Eye (Mads Mikkelsen), guerriero muto schiavo di un clan vichingo. Riuscito a liberarsi dai propri carcerieri, si imbarca, insieme ad un gruppo di vichinghi cristiani alla volta della Terra Santa, ma finirà col trovarsi in una misteriosa terra sconosciuta dove la bellezza sconfinata della natura sembra riservare solo oscuri presagi.

Violento e visionario film dai dialoghi molto radi e scarni. Il debito verso "Aguirre, furore di Dio" di Herzog è evidente, tuttavia, in alcuni momenti il film indugia un po' troppo in una languida ed enigmatica teatralità alquanto lontana dall'ispirazione e della potenza immaginifica del maestro tedesco.
Il risultato, comunque non manca di una certa suggestività.

Assolutamente sconsigliato a coloro che cercano un film di semplice intrattenimento.
Consigliato ai curiosi ed a chi non si fa intimidire dalla visione di un film appena un po' più criptico e simbolico...

Buona visione!


Etichette:

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home