lunedì, agosto 31, 2009

Il peccato originale

"Denti" (tit. or. "Teeth")
Scritto e diretto da Mitchell Lichtenstein, USA, 2007.

Un po' spauracchio freudiano, un po' battutaccia da osteria, un po' mito ancestrale, il tema della "vagina dentata" sta alla base di questo film indipendente che tanto scalpore ha suscitato alla sua uscita.

Peccato per il registro alquanto indeciso della pellicola, che avrebbe potuto sfruttare un gustoso punto di partenza per adottare un tono surrealista e lanciare una critica sessuale e sociale a certi preconcetti borghesi ed invece finisce spesso per scadere nei toni del trash horror adolescenziale, senza, tuttavia, volere accettare i dettami del genere.

Non mancano i momenti interessanti, ma sembra che le intenzioni si "dichiarino" un po' troppo in tardi (quando, cioé, per due terzi del film ci siamo chiesti dove voglia andare a parare la storia).

Un po' un'occasione mancata. Da consigliarsi solo a chi non resiste alla curiosità.

Momento topico: la scena coi ragazzini/coreuti che recitano versetti biblici alla riunione degli attivisti della castità.


Etichette:

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home